Alimentazione > Gattino svezzamento

Quale cibo scegliere per svezzare il gattino

Lo svezzamento sta iniziando e con esso arrivano i dubbi: con quale cibo iniziare? Quali sono le marche migliori che non causano problemi?

Il momento dello svezzamento è sempre delicato, in quanto l’apparato digerente del gattino si trova nella condizione di dover digerire un cibo completamente diverso da quello assunto finora.

Lo svezzamento deve quindi avvenire in modo graduale, in questo articolo ti spiego come iniziarlo sia nel caso di gattini allattati, sia nel caso in cui venga trovato un gattino di circa 30 giorni che però non ha mai mangiato cibo solido prima.

Molte persone scelgono gli omogeneizzati per bambini: questi prodotti, formulati per esigenze umane, non sono adatti ai gattini in quanto contengono tracce di limone e/o cipolla che sono tossici per il gatto e possono causare problemi di allergie future. Nessuno di noi, in fondo, si inventerebbe di dare ad un bambino un alimento per svezzare un gattino: viceversa vale la stessa regola. Se in commercio esistono prodotti già formulati per le esigenze di un gattino, non c'è motivo per scegliere un prodotto ad uso umano.

I prodotti che ti consiglio

ACQUISTABILI ON LINE:

  • Animonda Baby Patè
  • Animonda Carny Kitten
  • Feringa Kitten

ACQUISTABILI NEI NEGOZI PER ANIMALI:

  • Oasy paté pollo Kitten
  • Real Nature Kitten
  • Lily's Kitchen Kitten

La diarrea alimentare

Secondo la mia esperienza purtroppo alcune marche di cibo per gattini causano diarrea o addirittura sembra che il cibo non venga minimamente digerito: viene espulso dal gattino quasi identico per consistenza e colore al prodotto somministrato!

Se durante lo svezzamento dovesse comparire diarrea nel gattino o dovessi notare quanto ti ho descritto sopra, valuta anche l’opzione che questa possa essere una diarrea alimentare causata dal tipo cibo che stanno assumendo. In questo caso, ti consiglio di provare a procurarti uno dei cibi sopra elencati e di sostituirlo gradualmente al cibo che stai già somministrando.

Ti ricordo che ogni passaggio di alimentazione e quindi anche il passaggio di cibo umido da una marca ad un’altra, deve avvenire in modo graduale: nell’arco di 24 ore si arriva a sostituire il primo cibo con il secondo. Va da sé che dobbiamo scegliere un prodotto considerando di mantenerlo per il periodo dello svezzamento, quindi non comprare varie scatolette di vari gusti e varie marche pensando che sia meglio variare: questa scelta manda in completo scombussolamento l’intestino del gattino.

La diarrea alimentare scompare con l’assunzione del giusto cibo, se invece dovesse persistere sarà necessario contattare il veterinario per valutare tutte le altre possibili cause.

In alcuni casi il gattino può essere intollerante al pollo, che è contenuto, anche in piccole tracce, un po’ in tutti i prodotti confezionati: ti segnalo che Mac’s Kitten Manzo non lo contiene.

Cibo umido e latte

I prodotti che contengono latte sono sconsigliati, perchè latte e carne hanno tempi di digestione diversi, inoltre in questa fase i gattini faticano sempre di più a digerire il latte. Prendi quindi la buona abitudine di leggere sempre gli ingredienti di ogni cibo che somministrerai al gattino.

Non inserire il cibo umido nel biberon: questo confonderebbe solo il gattino. Puo' sembrarti più pratico, ma alla lunga questa decisione non premia e il gattino potrebbe rifiutarsi di mangiare il cibo dalla ciotola. Con pazienza e perseveranza, metti il nuovo cibo in un piattino, imbocca il gattino nella prima fase e lascia che sperimenti questo nuovo passaggio al cibo solido.

Se hai recuperato un gattino e non hai cibo adatto in casa

Può capitare che tu abbia appena recuperato un gattino di circa 4-5 settimane, che sia sera o un giorno festivo e che tu non possa procurarti nulla di specifico per alimentarlo in queste prime ore: come fare?

Puoi dare al gattino del petto di pollo o tacchino lessato senza sale nè olio, frullato con un po' di acqua o, in alternativa, sminuzzato molto finemente. Servilo tiepido. Se non hai questo tipo di carne e non puoi procurartela, in emergenza utilizza un'altra carne che hai a casa o che puoi reperire da qualcuno che conosci. Non dare al gattino nessun tipo di latte, nè per gattini, nè di mucca o di capra: in questo momento il suo intestino dovrà già fare fronte ad un cambio di alimentazione, appesantirlo anche con l'inserimento di un latte diverso da quello materno che ha assunto fino a poco prima, è controproducente. Quindi somministra solo della carne aggiunta di un po' di acqua, fintanto che riuscirai a procurarti del cibo specifico.

Questi miei consigli vogliono aiutarti a metterti al riparo dalla comparsa di disturbi intestinali e pongono le basi per proseguire al meglio il periodo dello svezzamento. Ricorda che il gattino in questa fase deve poter sempre mangiare a sazietà!

chi sono

Sono Ilaria, dal 2014 soccorro gattini neonati orfani o abbandonati. Studio tutto ciò che riguarda la loro crescita e mi sto formando come consulente in relazione felina per curare con attenzione il loro sviluppo comportamentale. Questo blog vuole essere un piccolo spazio in cui racchiudere quante più informazioni possibili sul piccolo, delicato e meraviglioso mondo dei gattini.

Ultimi articoli